C.C.U. CENTRALE di COMMITTENZA UNICA Comuni di Loano – Boissano – Balestrino

 CENTRALE   di   COMMITTENZA   UNICA

Loano           Boissano        Balestrino

       

L’art. 33, comma 3-bis del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. dispone che: “I Comuni non capoluogo di provincia procedono all’acquisizione di lavori, beni e servizi nell’ambito delle unioni dei comuni di cui all’articolo 32 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ove esistenti, ovvero costituendo un apposito accordo consortile tra i comuni medesimi e avvalendosi dei competenti uffici anche delle province, ovvero ricorrendo ad un soggetto aggregatore o alle province, ai sensi della legge 7 aprile 2014, n. 56.

In alternativa, gli stessi Comuni possono acquisire beni e servizi attraverso gli strumenti elettronici di acquisto gestiti da Consip S.p.A. o da altro soggetto aggregatore di riferimento.

L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture non rilascia il codice identificativo gara (CIG) ai comuni non capoluogo di provincia che procedano all’acquisizione di lavori, beni e servizi in violazione degli adempimenti previsti dal presente comma.”

I Comuni di Loano, Boissano e Balestrino hanno aderito alla Centrale di Committenza Unica come da convenzione approvata dai rispettivi Consigli Comunali e sottoscritta digitalmente dai rispettivi Sindaci in data 8 Luglio 2016.

  • Documenti
Nome File Dimensione
Dichiarazione adempimento Legge 190/2012 - anno 2018 2 KB
Dichiarazione adempimento Legge 190/2012 - anno 2017 2 KB