Covid-19: a Loano riaprono al pubblico cimiteri, arenile e moli

Loano. Alla luce di quanto previsto dall’ordinanza 22/2020 del presidente della giunta regionale della
Liguria inerente le “Misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da
Covid-19 relative ad interpretazione attuativa sul territorio della regione Liguria delle disposizioni di cui al Dpcm 10 aprile 2020”, il sindaco Luigi Pignocca ha disposto la riapertura al pubblico dei cimiteri di Loano (capoluogo, Berbena e Verzi) a partire dalla giornata di mercoledì 29 aprile.

La frequentazione dei campisanti da parte dei cittadini è vincolata al rispetto delle vigenti disposizioni in
materia di distanziamento sociale.

In accordo con Tpl Linea è stata disposta anche la riattivazione del servizio di bus-navetta verso il
cimitero Berbena.

A partire da lunedì 27 aprile, è revocato il divieto di accesso ad arenile, moli e “pennelli”.

Restano invece interdetti al pubblico i parchi pubblici, i parchi gioco per bambini e quelli che ospitano
attrezzature sportive.

IN ALLEGATO COMUNICATO STAMPA